Alluvione, BSA e Comitati: la battaglia in tre punti

Dopo circa un mese di assemblee costanti in tutti i quartieri alluvionati, che hanno visto la presenza assidua dei volontari delle Brigate di Solidarietà Attiva, si sono formati diversi comitati di semplici cittadini interessati ad occuparsi attivamente del loro futuro senza nessuna delega in bianco nei confronti delle istituzioni. Nella giornata di ieri, martedì 17 ottobre, si è svolta presso il circolo Arci Collinaia, la prima assemblea di coordinamento di tutti i comitati di quartiere.  Erano presenti rappresentanti e  residenti di Collinaia, Ardenza, Salviano e Stagno.
Conclusa la prima fase della consegna dei moduli per i risarcimenti, si è avviata una lunga discussione incentrata su alcuni punti così sintetizzati:

1) Richiesta del 100% del rimborso relativo ai risarcimenti per i privati e tempi certi sull’erogazione di questo contributo.  Non accetteremo rimborsi parziali e tempi biblici nell’assegnazione dei fondi.

2)  Riorganizzazione immediata del sistema di allerta meteo e di intervento della protezione civile locale.

3) Messa in sicurezza vera del territorio, trasparenza sulla destinazione dei fondi, controllo dei lavori eseguiti e da eseguire. Stop immediato a qualsiasi nuova concessione edilizia.

Come primo passo i comitati hanno annunciato che chiederanno ufficialmente un incontro pubblico ai soggetti istituzionali coinvolti. Genio Civile, Consorzio di Bonifica, Commissario straordinario e Giunta comunale.  Ci auguriamo che da parte loro ci sia la massima disponibilità a venire incontro a queste prime richieste e a quelle che seguiranno.

Coordinamento dei comitati autorganizzati post alluvione Livorno
Brigate di Solidarietà Attiva Livorno

INFO: 3276363214 – brigata toscana@gmail.com
FB:  BSA Alluvione Livorno

Previous WWF: "Preoccupazione per la deforestazione lungo il corso del Rio Popogna"
Next Renzi attacca Bankitalia mentre Bridgewater attacca Piazza Affari

You might also like

Città

In ricordo di Antonella Bruschi

Le compagne di NonUnadiMeno Livorno esprimono profonda tristezza per la scomparsa di Antonella Bruschi, avvenuta al termine di una malattia contro la quale  ha combattuto con determinazione e lucidità. Antonella

Città

Cantiere e bacini: un bel pasticcio

Un bel pasticcio, non c’è che dire, quello venutosi a determinare intorno alla storia infinita della dismissione forzata (e provocata) del bacino grande in muratura nel porto di Livorno e

Interventi

Asia: “La Pia Società figlie di San Paolo taglia le utenze all’interno della palazzina di via Corcos”

Da questa mattina i 10 nuclei familiari in difficoltà economica e con numerosi bambini (tra cui uno con assistenza ex L. 104/92) che avevano deciso, prese dalla disperazione, di occupare