BL: “Per un’accoglienza diffusa e responsabile dei richiedenti asilo. Proposte per Livorno”

romboli piazza garibaldiOggi, mercoledì 15 febbraio, presso p.zza Garibaldi, è stata tenuta una conferenza stampa per presentare le proposte per l’accoglienza ai richiedenti asilo a Livorno.

BuongiornoLivorno, attraverso il Gruppo Sociale che in questi mesi ha studiato e approfondito l’accoglienza dei richiedenti asilo in Italia e a Livorno, offre alcune proposte per una inversione di rotta a partire dal proprio territorio.
L’attuale modello di accoglienza è sbagliato e strutturato secondo un principio verticistico che dipende dal Ministero dell’Interno: si prevede, nella pratica, una gestione da parte delle Prefetture che calano sui territori le quote di rifugiati senza alcuna interazione con gli Enti Locali e le comunità, consolidando l’approccio repentino emergenziale.

A Livorno al gennaio 2017 siamo arrivati a circa 700 persone accolte prevalentemente secondo le modalità prima indicate, spalmate sui 20 spazi a disposizione e per lo più “congelate” in attesa che la lenta macchina burocratica proceda nell’accogliere o rigettare le richieste di permesso e di asilo politico, considerati corpi estranei dal resto della popolazione, spesso alimentata dalla disinformazione e dalle ostilità provocate da una precarietà sociale dilagante. Che ci piaccia o no non dobbiamo sorprenderci se la maggior parte dei nostri concittadini fatica a convivere con queste nuove presenze catapultate qui e di cui si ignorano le biografie e le identità.

Le proposte elaborate dal Gruppo Sociale di Buongiorno e che sono state presentate durante la conferenza stampa intendono praticare un modello alternativo a cominciare dal nostro territorio, contribuendo all’accoglienza diffusa e riducendo distanze e separazioni al momento dominanti.

Gruppo Sociale Buongiorno Livorno

16 febbraio 2017

Scarica il documento “Per un’accoglienza diffusa e responsabile dei richiedenti asilo. Proposte per Livorno” (PDF)

Previous Lama non l’ama ancora nessuno
Next Lipu: "Distrutta l'oasi urbana di via Goito"

You might also like

Visioni Suoni Letture

Venerdì 14 ottobre al Cp1921: “Bomber renegade”

Venerdì 14 ottobre dalle 18.30 al Centro Politico 1921 in via dei Mulini 29, un appuntamento da non perdere, con Michael “Dixie” Dickson. Per parlare di Irlanda e la guerra

Città

Giornata shock sui rifiuti: a Firenze il Tar blocca l’inceneritore, ad Arezzo arrestato il direttore di Ato Sud

Mentre sul Tirreno di Livorno di questa mattina si continua a sponsorizzare Retiambiente e Ato Costa (cioè la privatizzazione del settore rifiuti e realtà gemella di quella per cui ad

Interventi

Consegnati altri 30.000 euro per ricostruire l’ospedale in Rojava

Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus ha inviato la quarta tranche di aiuti in Rojava (Siria del Nord). La somma, 30.000 euro, è arrivata ieri a Heyva Sor a Kurd Rojava