Nazionali

Editoriali

Il crack finanziario lo impedisce Mattarella o i gialloverdi ? Vediamo la modalità mondo reale

In questi giorni convulsi, nella crisi politico-istituzionale italiana, le parti in causa si sono spesso rimpallate l’accusa di “causare lo spread”. Prima Mattarella – esplicitamente, pubblicamente e formalmente – ha

Editoriali

In nome dello spread sovrano

“La democrazia dovrà venire a capo anche del problema della moneta”. Così scriveva, in un articolo del 1931, Karl Polanyi. Siamo del periodo degli effetti in Europa del crack di

Editoriali

L’ora più buia

Vogliamo essere chiari fin da subito. La nostra simpatia politica non si sposta di un millimetro a favore nè del presidente della repubblica nè della coalizione gialloverde che ha provato

Nazionali

Nuovo governo, il falò delle vanità

Merita usare il titolo del romanzo più conosciuto del grande Tom Wolfe, che ci ha raccontato nel 1987 uno spaccato di Stati Uniti nell’anno della prima grande caduta di Wall

Nazionali

5 stelle, giù la maschera

La  nostra testata, di sinistra, non ha mai avuto un atteggiamento di rifiuto compulsivo verso i 5 stelle nè ha mai mostrato pregiudizi o atteggiamenti snob verso quel movimento. Infatti

Editoriali

La crisi più noiosa e pericolosa della storia della repubblica

L’idea stessa di crisi è qualcosa di controverso. Infatti a volte si usa la parola crisi quando non si sa come descrivere un fenomeno. O al primo fatto controverso che

Editoriali

Casaleggio, chi ti imbocca?

Noi ci occupiamo, solitamente, di quello che non ha a che vedere con il marketing ma, piuttosto, con la ricchezza che si produce. O si tenta di produrre. Occupiamoci infatti

Editoriali

Scenari: l’alleanza M5S-Lega potrebbe portare alla guerra finanziaria

Mentre i principali media si preoccupano soprattutto di quel gioco di corte che sono le nomine in parlamento si fa avanti un problema, come dire, di scenario. Quello meno valutato

Nazionali

Casellati al Senato: godono Previti, Ghedini e la destra cattolica

Correva l’anno 2004, il Movimento 5 Stelle era ancora lontano dal nascere, e Maria Elisabetta Casellati era da tempo nota alle cronache giornalistiche. Tanto da essere oggetto di un articolo

Editoriali

Analisi SWOT di Potere al popolo

Si tratta soprattutto di riflessioni legate alla possibilità di far crescere una forza di sinistra conflittuale in un paese che ha davanti a sé nuove ondate di ristrutturazione tecnologica, mutazioni