In Comune registro per le condoglianze per la morte di Fidel Castro fino al 4 dicembre

la-vostra-voceAPERTO DA MARTEDÌ 29 NOVEMBRE A DOMENICA 4 DICEMBRE A PALAZZO COMUNALE UN REGISTRO PER LE CONDOGLIANZE PER LA MORTE DI FIDEL CASTRO. AL TERMINE DELLA RACCOLTA DELLE FIRME SARÀ INVIATO ALL’AMBASCIATA CUBANA A ROMA

Livorno, 28 novembre 2016 – Da domani, martedì 29 novembre sarà disponibile in Comune UN REGISTRO DELLE CONDOGLIANZE PER LA MORTE DEL COMANDANTE FIDEL ALEJANDRO CASTRO RUZ. Si potrà firmare fino a domenica 4 dicembre (giorno in cui si terranno i funerali del Lìder Maximo).

Il Registro sarà inviato all’Ambasciata della Repubblicana Cubana a Roma al termine della raccolta delle firme, come già comunicato dal sindaco Filippo Nogarin all’ambasciatrice cubana Alba Beatriz Soto Pimentel.

Il Registro è collocato nell’atrio d’ingresso del Palazzo Comunale (piazza Civica) ed è disponibile per la firma DA MARTEDÌ A DOMENICA COMPRESA IN ORARIO 9.00 -17.30.

_Ufficio Stampa del Comune di Livorno_

_Tel: 0586/820506- 0586/820504 -0586/820266 – 0586/820268 .Fax: 0586/820269_

_e.mail: __stampa@comune.livorno.it___

Previous Vota no, arriveranno le locuste, la borsa crollerà e le banche falliranno
Next BL: "I progetti della Stazione Marittima e del Waterfront per affermare le priorità pubbliche e locali"

You might also like

La vostra voce

Cecina, parte l’indagine epidemiologica: la posizione del Comitato sanità pubblica

INFORMARSI, ORGANIZZARSI, COORDINARSI A seguito dell’attività messa in campo da diversi soggetti a partire da questa estate, qualcosa si muove o meglio le istituzioni coinvolte nella tutela del territorio e

La vostra voce

Cgil Democrazia e Lavoro: “C’è un gran bisogno di fare sindacato, a Livorno come nel resto del paese”

Il continuo mettere in discussione le condizioni di vita materiale di lavoratori, pensionati, precari e disoccupati ci consegna un quadro drammatico di come nel nostro paese si affronta il tema

La vostra voce

BL: “L’Europa tradita, sessant’anni dopo”

Sessant’anni fa, il 25 marzo 1957 a Roma, sono state gettate le basi dell’Europa così come la conosciamo oggi. I trattati di Roma sono stati fondamentali per la realizzazione e