Il decreto Salva-Benetton del 2008? Salvini votò a favore!

I maggiori benefici per Autostrade per l'Italia furono votati nel giugno 2008 dal governo Berlusconi con il voto favorevole alla Camera di tutto il centrodestra, Matteo Salvini compreso

 Questo è un articolo del 2008 di Sbilanciamoci.info che denunciava il blitz del Parlamento con Forza Italia e Lega in maggioranza, per favorire i concessionari autostradali.

http://sbilanciamoci.info/la-controriforma-delle-autostrade-280/

Ecco un passaggio dell’articolo che spiega cosa fecero:

“Appena insediato, il nuovo governo Berlusconi ha annientato la riforma delle concessionarie autostradali voluta dal governo Prodi. Con un semplice emendamento a un decreto legge (articolo 8-duodecies legge 101/2008) approvato dal parlamento, ha modificato le norme e approvato per legge tutte le nuove convenzioni già sottoscritte tra Anas e concessionarie. Un’approvazione che elimina il parere del Nars, del Cipe e del parlamento, che avevano osato avanzare obiezioni e richiesto maggiori garanzie e controlli per l’interesse pubblico nelle nuove convenzioni.

Chi trarrà i maggiori benefici da questa automatica approvazione è certamente Autostrade per l’Italia (Aspi), la concessionaria che fa capo al gruppo Benetton, che si vedrà riconoscere aumenti tariffari di almeno il 70% dell’inflazione reale, da sommare a parametri di remunerazione degli investimenti, per tutta la durata della concessione e quindi fino al 2038″

Qui altri articoli a riguardo:

https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/silvio-berlusconi/

https://www.tpi.it/2018/08/19/salvini-decreto-benetton-autostrade/

Questa invece è la legge sul sito del Parlamento:

http://www.parlamento.it/parlam/leggi/08101l.htm

Questa è la votazione alla Camera con Salvini fra i favorevoli:

https://parlamento16.openpolis.it/votazione/camera/conversione-in-legge-del-decreto-legge-8-aprile-2008-n-59-recante-disposizioni-urgenti-per-lattuazione-di-obblighi-comunitari-e-lesecuzione-di-sentenze-della-corte-di-giustizia-delle-comunit/18648

Insomma, come sempre oltre gli slogan ci sono i fatti. Per risollevare questo paese serve impegno, conoscenza e serietà, specialmente da parte di noi cittadini. Gli slogan delle finte vergini e degli sciacalli invece non servono. Se è in grado, il governo sospenda o tolga le concessioni a Autostrade per l’Italia e ci dica quale modello di gestione delle infrastrutture propone. Perché di chi ha privatizzato tutto il privatizzabile, compresi i governi di cui Salvini e la Lega facevano parte, non ci fidiamo.

Qui è spiegato bene il come e il perché
http://contropiano.org/news/politica-news/2018/08/20/caro-di-maio-sulle-autostrade-faccia-due-domande-anche-alla-lega-0106841

Qui invece un articolo dettagliato su secretazione, inadempimenti e revoche

Cosa prevede la convenzione Autostrade – Anas e la sua revoca

 

redazione, 19 agosto 2018

Previous Potere al Popolo Livorno: 10 domande sul nuovo ospedale cittadino
Next Nuova autorizzazione regionale per la Lonzi Metalli?

You might also like

Editoriali

Slot Machine e gioco d’azzardo a Livorno: di cosa stiamo parlando?

1) Affrontare la questione del gioco d’azzardo dal punto di vista delle ludopatie è come affrontare il consumo diffuso di marijuana dal punto di vista del mitico “lo spinello porta

Locali

Emergenza casa: dove si sta andando a Livorno?

Puntuale, assieme all’autunno, l’emergenza casa. Ampiamente annunciata nella sua dimensione drammatica. E si tratta di una emergenza nota e annunciata anche durante la campagna elettorale del 2014 quando l’attuale sindaco,

Internazionali

Le Pen, Merkel, Trump: tutta politica interna italiana

Inutile provare a concentrarsi sul dibattito politico degli attuali cartelli elettorali: tra la polizza assicurativa intestata alla Raggi, e le decise indecisioni di Renzi, di politico c’è poco. C’è il