Diritto di replica a CILP sulla questione pignoramento ALP

Pubblichiamo la rettifica inviataci dalla Compagnia Impresa Lavoratori Portuali srl (CILP) rispetto ad un nostro editoriale sullo stato di salute finanziario dell’azienda. Naturalmente ci riserviamo di ritornare sull’argomento limando i dettagli e gli eventuali errori. Certo è che il nostro articolo è nato sulla base di documenti e fatti che indicavano una situazione di difficoltà reale, di cui abbiamo ricevuto conferma da più parti. Se abbiamo sbagliato dei dettagli o interpretato male un documento o una informazione ce ne scusiamo. Di sicuro non ci siamo inventati una notizia. E’ tuttavia legittimo che CILP risponda, si tuteli e dia la sua versione.

***

Editoriale pubblicato on line sul sito www.senzasoste.it il giorno 24.2.2018 ed intitolato “Alp chiede pignoramento beni portuali. Effetto domino?” – Richiesta di pubblicazione di rettifica ai sensi dell’Art. 8 Legge n. 47/1948.

In riferimento all’editoriale indicato in oggetto, la scrivente Società deve rilevare la avvenuta pubblicazione di due notizie certamente false e gravemente lesive della sua reputazione sottolineando, peraltro, la confusione fatta nel citato editoriale tra la CILP S.r.l. e la CPL Società Cooperativa che, come dovrebbe essere noto a tutti, sono due società ben distinte.
NON corrisponde assolutamente a verità che la ALP abbia promosso una procedura di pignoramento dei crediti della scrivente verso terzi soggetti e NON corrisponde assolutamente a verità che la ALP abbia aiutato finanziariamente la scrivente Società a pagare le retribuzioni.
Le notizie riferite nell’editoriale citato sono, dunque, del tutto prive di fondamento, in altre parole false, e la redazione di “Senza Soste” è invitata a pubblicare, senza indugio, il presente comunicato sul sito internet www.senzasoste.it.
In mancanza di immediata pubblicazione del seguente comunicato, tuteleremo la reputazione della scrivente Società sia in sede di Giustizia penale, che civile senza ulteriore avviso.

Distinti saluti.
CILP – Compagnia Impresa Lavoratori Portuali s.r.l.

7 marzo 2018

Previous Elezioni e mass media, senza piangersi addosso
Next Le elezioni politiche a Livorno: numeri, analisi e confronti

You might also like

Dintorni

Md: “Non vogliamo l’elemosina di Solvay, vogliamo l’acqua e il dissalatore”

Un fantasma si aggira per la val di Cecina, è un’azienda belga assetata d’acqua e di sale. Decine di delibere, piani, studi, criticità conclamate, deroghe ed inquinamento per la popolazione,

Interventi

BL: “Per un’accoglienza diffusa e responsabile dei richiedenti asilo. Proposte per Livorno”

Oggi, mercoledì 15 febbraio, presso p.zza Garibaldi, è stata tenuta una conferenza stampa per presentare le proposte per l’accoglienza ai richiedenti asilo a Livorno. BuongiornoLivorno, attraverso il Gruppo Sociale che

Città

La lotta degli operai Iscot si è spostata a Torino: i primi risultati. Foto e video

Aggiornamento sulla vertenza Iscot: presidio degli operai Iscot “in trasferta” a Torino per chiedere alla dirigenza presso la sede centrale dell’azienda, il reintegro immediato degli operai che non sono stati