Inquinamento e malformazioni congenite: anche Livorno e provincia nella classifica nazionale

sentieri-sin-italiaInquinamento e salute/malattie. In questi giorni sono usciti articoli interessanti a riguardo con dati e studi che fanno emergere, probabilmente ce n’è ancora bisogno, il legame indissolubile fra la qualità dell’aria e le malattie congenite. Il primo lo troviamo sull’Espresso:

“Dal rapporto conclusivo dell’ultimo studio della filiera Sentieri emergono notizie preoccupanti sulla salute riproduttiva in diverse aree italiane: chi vive in certe zone ha maggiori probabilità di avere un figlio con malformazioni congenite”
http://espresso.repubblica.it/attualita/2016/10/05/news/taranto-e-le-altre-zone-inquinate-dove-i-bambini-nascono-malati-1.285099

Il secondo invece su Il Manifesto che tratta l’indagine epidemiologica Med Hiss:

“Secondo un’indagine epidemiologica condotta dal progetto Med Hiss, e coordinata dall’Arpa Piemonte, in Italia ogni anno più di 33 mila decessi vanno attribuiti all’aria inquinata da emissioni industriali e traffico automobilistico”

http://ilmanifesto.info/smog-laria-sporca-che-uccide/

Dallo studio Sentieri riportato dall’Espresso anche Livorno e provincia ed in generale la Toscana costiera rimangono fra le zone più a rischio che oltre ad indagini epidemiologiche, necessiterebbero di bonifiche essendo zone SIN. Ma i soldi non ci sono o non arrivano.

Questo il Tirreno di Massa Carrara di questa mattina:

“Nel Sin di Livorno, dove nelle aree portuali sorgono raffinerie ed altre industrie, le cardiopatie congenite sono il 50% in più rispetto al dato regionale, così come nella vicina Piombino. Questo perché la provincia labronica ha una storia di sfruttamento del territorio molto simile alla nostra, con un passato terribile, che ha lasciato una triste eredità fatta di suoli e falde ancora avvelenate dopo trent’anni dalla chiusura delle industrie chimiche, che continuano a gravare sulla salute della popolazione”.
http://iltirreno.gelocal.it/massa/cronaca/2016/10/08/news/allarme-malformazioni-nei-neonati-1.14217443

In passato ci siamo occupati spesso della questione dell’inquinamento legata agli studi Sentieri e alla necessità di un’indagine epidemiologica specifica nella nostra città. Ecco alcuni link

Studio Sentieri: tutti i tumori in eccesso a Livorno-Collesalvetti

L’ultimo record rimasto a Livorno

La città dei tumori

“La gente è disinformata, i tumori diminuiscono”. Torna a casa, Grassi!

Inquinamento e tumori a Livorno: dati e analisi

Previous Risale la produzione? Peccato ci voglia mezzo secolo per tornare a livello 2006
Next Usb: "Aprire una grande vertenza contro la precarietà alla Piaggio e nell’indotto"

You might also like

Interventi

Incidente al Deposito Costiero Neri: i comunicati

Potere al Popolo Livorno è vicina ai familiari e agli amici di Lorenzo e Nunzio, i due lavoratori della Labromare, morti nell’esplosione avvenuta al Deposito Costiero Neri.  Pochi giorni fa

Città

5 stelle: “Gestione pubblica dell’acqua, si può fare. Ecco come”

Nel 2011 mentre 26 milioni di italiani votavano sì al referendum per una gestione pubblica di acqua e rifiuti, il PD di Rossi resa la Toscana la prima regione italiana

Interventi

Potere al Popolo: Bancarottieri e fallimenti, ecco cosa è la flat tax di Salvini

Una recente inchiesta de L’Espresso pone, in modo serio e documentato, un interrogativo forte. Il teorico della flat tax italiana, braccio destro di Matteo Salvini e capo della scuola di