Livorno nella morsa dei fumi delle navi. L’esempio di Venezia

Notizia molto importante da Venezia. Costa Crociere multata per le troppe emissioni di zolfo delle sue navi. Un problema che denunciano da tempo anche su Livorno e che finalmente è arrivato nel dibattito politico cittadino anche se solo in fase embrionale. Da una parte si denuncia il fallimento della banchina elettrificata, soldi pubblici sprecati, al momento. Ma dall’altra bisogna esigere controlli sulle emissioni. I suddetti controlli deve farli la CAPITANERIA DI PORTO. Quindi facciamo pressione affinché la Capitaneria di Porto di Livorno faccia come quella di Venezia. E che le istituzioni si muovano a trovare intese su questo piano. Ne va della nostra salute perché il problema dei fumi delle navi ferme in banchina è un grosso problema per salute ed ambiente che colpisce direttamente con aria irrespirabile almeno 2 quartieri limitrofi e la salute di tutti. redazione. 28 settembre 2016

***

Foto Marco Balsarini/LaPresse 05.05.2012 - Venezia - COSTA FASCINOSA la nuova ammiraglia di Costa Crociere e della flotta passeggeri italiana. Varata questa mattina alla Stazione Marittima di Venezia. Nella foto COSTA FASCINOSA.

Foto Marco Balsarini/LaPresse
05.05.2012 – Venezia – COSTA FASCINOSA la nuova ammiraglia di Costa Crociere e della flotta passeggeri italiana. Varata questa mattina alla Stazione Marittima di Venezia. Nella foto COSTA FASCINOSA.

Venezia, Costa Crociere multata: ‘Troppo zolfo nel carburante’. E le compagnie rischiano di essere bandite dai porti

Il tribunale del capoluogo veneto ha stabilito che la società dovrà versare 30mila euro. Nei mesi scorsi anche Msc e altri armatori erano stati condannati. Spessotto (M5S): “In caso di recidiva le crociere potrebbero perdere il permesso di attraccare”. Un ufficiale: “Il carburante più pulito costa molto di più. Ma è anche più difficile da trovare”

continua su http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/09/28/venezia-costa-crociere-multata-inquina-troppo-zolfo-nel-carburante-il-rischio-per-le-compagnie-di-essere-bandite-dai-porti/3062132/

vedi anche

Elettrificazione delle banchine: vantaggi, costi e dubbi. Ma servono fonti rinnovabili

Previous Posti di lavoro, pensioni, benefit: il declino di Renzi tra una cazzata e l'altra
Next Se i capitalisti diventano catastrofisti… La prossima crisi ci travolgerà

You might also like

Interventi

Uovo alla Pop: crowdfunding per organizzare un festival di street-art a Livorno

Il collettivo di artiste di Uovo alla Pop lancia un crowdfunding per organizzare un festival di street-art a Livorno Una raccolta fondi online partita su Eppela, il sogno di “rifare

Interventi

M5S: “Il ricorso di Solvay ai 4,6 milioni che deve dare ad Asa è inaccettabile”

“Solvay impugna delibera? Regione abbandoni strategia dello struzzo: rispetti accordi e poi riconversione” L’impugnazione operata da Solvay contro la delibera di Giunta 40/2017 è un atto di sfida. A questo

Interventi

Toscana: gli Ato rifiuti si sgretolano sotto la spinta della rivoluzione Rifiuti Zero

Era l’inizio del XXI secolo quando la Regione Toscana millantava di essere un modello. Modello basato sulle tre megadiscariche di Rosignano, Peccioli e Podere Rota e sulla estensione dell’incenerimento. Erano i