Livorno nella morsa dei fumi delle navi. L’esempio di Venezia

Notizia molto importante da Venezia. Costa Crociere multata per le troppe emissioni di zolfo delle sue navi. Un problema che denunciano da tempo anche su Livorno e che finalmente è arrivato nel dibattito politico cittadino anche se solo in fase embrionale. Da una parte si denuncia il fallimento della banchina elettrificata, soldi pubblici sprecati, al momento. Ma dall’altra bisogna esigere controlli sulle emissioni. I suddetti controlli deve farli la CAPITANERIA DI PORTO. Quindi facciamo pressione affinché la Capitaneria di Porto di Livorno faccia come quella di Venezia. E che le istituzioni si muovano a trovare intese su questo piano. Ne va della nostra salute perché il problema dei fumi delle navi ferme in banchina è un grosso problema per salute ed ambiente che colpisce direttamente con aria irrespirabile almeno 2 quartieri limitrofi e la salute di tutti. redazione. 28 settembre 2016

***

Foto Marco Balsarini/LaPresse 05.05.2012 - Venezia - COSTA FASCINOSA la nuova ammiraglia di Costa Crociere e della flotta passeggeri italiana. Varata questa mattina alla Stazione Marittima di Venezia. Nella foto COSTA FASCINOSA.

Foto Marco Balsarini/LaPresse
05.05.2012 – Venezia – COSTA FASCINOSA la nuova ammiraglia di Costa Crociere e della flotta passeggeri italiana. Varata questa mattina alla Stazione Marittima di Venezia. Nella foto COSTA FASCINOSA.

Venezia, Costa Crociere multata: ‘Troppo zolfo nel carburante’. E le compagnie rischiano di essere bandite dai porti

Il tribunale del capoluogo veneto ha stabilito che la società dovrà versare 30mila euro. Nei mesi scorsi anche Msc e altri armatori erano stati condannati. Spessotto (M5S): “In caso di recidiva le crociere potrebbero perdere il permesso di attraccare”. Un ufficiale: “Il carburante più pulito costa molto di più. Ma è anche più difficile da trovare”

continua su http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/09/28/venezia-costa-crociere-multata-inquina-troppo-zolfo-nel-carburante-il-rischio-per-le-compagnie-di-essere-bandite-dai-porti/3062132/

vedi anche

Elettrificazione delle banchine: vantaggi, costi e dubbi. Ma servono fonti rinnovabili

Previous Posti di lavoro, pensioni, benefit: il declino di Renzi tra una cazzata e l'altra
Next Se i capitalisti diventano catastrofisti… La prossima crisi ci travolgerà

You might also like

Città

No agli spazi pubblici ai fascisti. L’appello dell’Anpi ai comuni della provincia di Livorno

Il 9 gennaio abbiamo inviato, ai Presidenti dei Consigli Comunali della Provincia di Livorno, ed ai Sindaci una richiesta di incontro per proporre ordini del giorno che vietassero la concessione

Interventi

BL: “Emergenza sociale a Livorno: serve cambiare l’assessore”

Disoccupazione, emergenza abitativa, difficoltà a sopravvivere dignitosamente: la povertà a Livorno si fa sentire come nel resto del paese, anzi di più. Sono indispensabili politiche locali innovative e alternative all’austerità

Livorno

Alluvione un anno dopo: assemblee, iniziative ed eventi per non dimenticare

Assemblea Pubblica Comitati Alluvione Livorno MERCOLEDì 5 SETTEMBRE 2018 DALLE ORE 21,00  presso il Circolo Arci Collinaia di via Grotta delle Fate, 114.  ASSEMBLEA PUBBLICA DEL COORDINAMENTO DEI COMITATI AUTO-ORGANIZZATI POST-ALLUVIONE LIVORNO