“Una piccola rivoluzione reggiana”: un libro fotografico racconta gli Offlaga Disco Pax

Mancano ormai pochi giorni all’uscita del libro fotografico “Offlaga Disco Pax, una piccola rivoluzione reggiana” interamente dedicato al  percorso della band, dagli esordi alla loro evoluzione. Un percorso che ha subito una tragica battuta d’arresto il 4 aprile 2014 con la scomparsa prematura di Enrico Fontanelli, tastierista, compositore e grafico del gruppo. Il volume ospita le foto del fratello Fabrizio ed è pubblicato da Corsiero Editore. In 120 fotografie attraversa tutta la storia degli ODP e contiene la prefazione di Massimo Zamboni dei CCCP/CSI e i contributi scritti dell’autore dell’opera, della curatrice Simona Borrillo, di Max Collini degli ODP e di Federico Amico (presidente dell’Arci Emilia Romagna).
Formati da Max Collini, Enrico Fontanelli e Daniele Carretti, gli “Offlaga Disco Pax” sono stati una delle note più liete delle recente musica italiana catturando l’attenzione della critica musicale ed un pubblico sempre maggiore con le loro storie di provincia “quasi tutte vere” supportate dai suoni minimali di moog, bassi e chitarre elettriche. Socialismo tascabile (Prove tecniche di trasmissione) è stato il loro album d’esordio, a cui è seguito “Bachelite ” ed  il terzo e ultimo “Gioco di società” che ha portato la band ad esibirsi perfino in Brasile.
Fabrizio, fotografo e fratello di Enrico Fontanelli li ha seguiti e ritratti in tutti gli appuntamenti a Reggio Emilia e provincia: dalle presentazioni dei tre album che per consuetudine si sono svolti sempre in circoli Arci locali, alle registrazioni in studio fino all’ultimo concerto live. Il libro fotografico è sostenuto da una campagna di crowdfunding su Produzioni dal basso ed esce in tiratura limitata a 300 copie con svariate soluzioni di acquisto. Il libro sarà ufficialmente presentato all’interno della manifestazione Fotografia Europea a Reggio Emilia, domenica 22 aprile 2018 , alle ore 18, in Polveriera (via PG Terrachini 18, RE), alla presenza del fotografo Fabrizio Fontanelli, della curatrice Simona Borrillo, di Max Collini (OfflagaDiscoPax, Spartiti) e Daniele Carretti (OfflagaDiscoPax, Felpa), del musicista Massimo Zamboni (CCCP, CSI), del giornalista Maurizio Blatto e di Federico Amico (ARCI Emilia- Romagna). In quell’occasione si potrà assistere al dj set di Daniele Carretti.

Redazione

Previous Middle East Now, a Firenze la rassegna internazionale sul Medio Oriente
Next Aamps come Amazon? Vergogna!

You might also like

Suoni

2 giugno, l’Italia di Rino Gaetano nell’anniversario della sua scomparsa

Riscoperto dal grande pubblico solo negli ultimi anni, Rino Gaetano è uno dei musicisti più interessanti degli anni ‘70-’80. Un narratore unico nel suo genere, ha rappresentato con ironia  un

Visioni Suoni Letture

Vajont: la cupidigia del potere

Nel 2013, a 50 anni dalla strage, uscì la ricostruzione a fumetti di una delle tragedie più annunciate e denunciate della storia italiana. “Il genocidio di un’intera comunità, provocato dalla

Visioni

Modigliani: il diario ritrovato, Venezia e i falsi… intervista a Maurizio Bellandi

  Ripercorriamo con l’autore la genesi del libro “La storia delle vere teste di Modigliani” che il 18 febbraio alla presenza di Vinicio Capossela sarà presentato in occasione del festival