Rsu Fiom Piaggio contro la disponibilità dei sindacati ai contratti di solidarietà

la-vostra-voceCome RSU FIOM, non condividiamo per niente la disponibilità espressa in Comune e sulla stampa dai Segretari Provinciali di FIOM, FIM e UILM alla firma anche quest’anno di Contratti di Solidarietà alla Piaggio.

Come è stato ampiamente discusso in fabbrica fin da prima dell’estate, e come è confermato dalla reiterata insistenza della Piaggio, la richiesta di applicazione della Solidarietà risponde a precisi interessi dell’azienda, che in questo modo risparmia sui contributi e introduce a suo arbitrio flessibilità negli orari, discriminazioni sulla presenza in fabbrica e aumento dei ritmi di lavoro.

Nelle assemblee di Luglio, i lavoratori hanno espresso una posizione chiara e formale sulla Solidarietà. A larghissima maggioranza, hanno deciso che la trattativa con la Piaggio sulla Solidarietà può iniziare solo in cambio di un limite all’uso delle produzioni importate importati, il pagamento del premio di produzione non corrisposto da quattro anni e la stabilizzazione dei part-time verticali.

Ignorando il voto dei lavoratori, RSU e organizzazioni sindacali, si porrebbero ancora una volta in una logica di subalternità alle
richieste dell’azienda, toglierebbero di mezzo un’occasione per far valere le rivendicazioni dei lavoratori e avallerebbero un’operazione di finanziamento della Piaggio da parte dell’INPS, cioè con i soldi dei lavoratori, impropria e ingiustificata.

Al contrario, si tratterebbe finalmente di contrastare i piani della Piaggio, che da vent’anni, grazie ad accordi sindacali compiacenti e l’uso dei soldi dell’INPS, stagionalizza la produzione, incrementa le lavorazioni fatte all’estero, aumenta i ritmi di lavoro, riduce l’occupazione, allo scopo di diminuire al massimo i costi e far salire i guadagni degli azionisti

Noi, come RSU FIOM, continueremo a batterci con I lavoratori per far valere il loro diritto a decidere e a trattare su Solidarietà e condizioni lavorative secondo i propri interessi.

RSU Fiom Piaggio

28 ottobre 2016

Previous Spil, arriva la Corte dei Conti. Con parecchi anni di ritardo
Next Cinema in Corea novembre 2016: "L’«altro» spazio della nave"

You might also like

La vostra voce

Rsu Fiom: “In Piaggio un referendum ricattatorio”

In Piaggio le organizzazioni provinciali continuano a portare avanti un metodo e una pratica sindacale perdenteCome RSU Fiom, non abbiamo condiviso lo svolgimento di un referendum che ha messo i

La vostra voce

Communia: “La fine della sanità pubblica?”

Sono arrivate anche alla stampa cittadine le notizie “dell’emergenza posti letto “nella struttura ospedaliera livornese. Emergenza attribuita alla epidemia influenzale, come se questa malattia non colpisse tutti gli anni nello

La vostra voce

BL: “L’Europa tradita, sessant’anni dopo”

Sessant’anni fa, il 25 marzo 1957 a Roma, sono state gettate le basi dell’Europa così come la conosciamo oggi. I trattati di Roma sono stati fondamentali per la realizzazione e