Sabato 29/09 incontro con i co-presidenti di Mezzaluna Rossa Curda a Livorno

Sabato 29 settembre dalle 17.30 presso il Cisternino di Città di Livorno (Largo del Cisternino, 13) la dott.ssa Jamila Hami e il dott. Sherwan Bery, co-presidenti di Heyva Sor a Kurd (Mezzaluna Rossa Curda della Federazione della Siria del Nord – Rojava) incontreranno la cittadinanza nell’unica tappa toscana della loro visita ufficiale in Europa. 
Il dott. Bery descriverà la situazione umanitaria e lo sviluppo di un sistema sanitario autonomo nei cantoni dell’Autogoverno della Federazione della Siria del Nord inquadrandolo nel contesto geo-politico curdo-siriano e mediorientale.
La dott.ssa Hami parlerà per testimonianza diretta dell’emergenza umanitaria causata dai bombardamenti e dall’occupazione militare dell’esercito turco e delle milizie sue alleate ad Afrin, cantone a maggioranza curda nel Nord-Ovest della Siria.
Tra i nostri ospiti relatori avremo inoltre: Alfio Nicotra, co-presidente di Un Ponte Per…, ONG operante da anni in Rojava – Siria del Nord e nel Kurdistan iracheno e partner sul campo di Heyva Sor a Kurd; Andrea Grillo, responsabile dell’Ufficio Cooperazione della ASL Toscana Nord Ovest.
Saranno inoltre illustrati i progetti già avviati e discusse possibili collaborazioni future con il sostegno della solidarietà internazionale.
Presentazione a cura di Barbara Mancini e Alican Yildiz (co-presidenti di Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus), saluti istituzionali di Andrea Morini (Assessore alla Cooperazione e alla Pace del Comune di Livorno) e proiezioni video. A seguire dibattito aperto alla cittadinanza con i nostri ospiti presenti eccezionalmente in Italia.
L’evento, organizzato in collaborazione con il Comune di Livorno, si iscrive nel percorso già avviato dalla rete “Municipi Senza Frontiere”, che si propone di stabilire rapporti di cooperazione trasversali tra municipi italiani e municipi del Kurdistan.

Redazione

Previous Contrordine colleghi. Il Miur suona il de profundis ai BES
Next Per una piccola rivoluzione della fiera: al via la seconda edizione di Firenze Libro Aperto

You might also like

Mondo

Articolo-reportage sull’esperienza a Izmir

Izmir, una città della Turchia occidentale con più di quattro milioni di abitanti, ospita oggi quasi 700.000 profughi: la maggioranza di essi sono curdi ed arabi siriani. Tra i curdi

Mondo

“Un ospedale per il Rojava”. L’appello per una raccolta fondi

“Se non faremo l’impossibile ci troveremo di fronte l’impensabile!” (M. Bookchin) La guerra Siriana, che dura da oltre 5 anni, ha cambiato il volto della nazione, stremando la sua popolazione,

Politica internazionale

L’estate che ha sdoganato il “disumano democratico”

di Dante Barontini, tratto da Contropiano Quando gli storici dovranno cercare di capire in che momento si è rotta definitivamente la continuità tra la Repubblica nata dalla Resistenza e lo