Spil, arriva la Corte dei Conti. Con parecchi anni di ritardo

odeon-10-anniGiunge notizia attraverso i quotidiani locali che la Guardia di Finanza e la Corte dei Conti si siano affacciate da Spil per chiedere conto del dsastro dell’ex cinema Odeon. Un investimento/buco da oltre 20 milioni per fare un parcheggio che incassa poco, difficile da raggiungere e che è costato quanto uno stadio.

Uno scandalo che da quasi 10 anni viene denunciato ma che sotto la cappa di piombo chiamata Pd faceva fatica a emergere. E figuriamoci se fra poteri forti, Procura compresa, qualcuno voleva metterci il naso. Addirittura nell’ultima reggenza Pd (Cosimi) è stato impossibile da parte del consiglio comunale avere il bilancio di Spil (partecipata a maggioranza da comuni o enti pubblici) che veniva costantemente negato o rimandato. Tanto che il vecchio presidente di nomina Pd si rifiutava anche di dare i documenti alla nuova amministrazione (vedi Il Tirreno di questa mattina)

Vediamo se qualcuno ora vuole vederci più chiaro. Di sicuro ci sono già tanti squali che aspettano di mettere mano sul patrimonio immobiliare e sui terreni di Spil. E questo non gli va permesso perchè il patrimonio di Spil è patrimonio pubblico che poi fu trasferito a questa società per la sua gestione. Poi tutti si sono tappati gli occhi, compresa una parte di “sinistra” che ha sempre fatto da stampella acritica e che deve essere archiviata nei cassetti della storia di questa città.

Noi intanto riproponiamo di seguito una serie di link che ripercorrono la storia recente di Spil e lo scandalo Odeon

Il meraviglioso mondo di Spil
http://senzasoste.it/livorno/il-meraviglioso-mondo-di-spil

Spunta striscione contro Spil e Pd al parcheggio Odeon a 10 anni dall’occupazione
http://www.senzasoste.it/livorno/10-anni-dall-occupazione-del-cinema-odeon-una-riflessione-sul-ruolo-dei-movimenti-e-sul-futuro-di-livorno

SPIL SHOCK: verso la liquidazione e la svendita a danno della collettività
http://www.senzasoste.it/locale/spil-shock-verso-la-liquidazione-e-la-svendita-a-danno-della-collettivita

SPIL SHOCK seconda puntata: il tentato golpe per ora è fallito
http://www.senzasoste.it/locale/spil-shock-seconda-puntata-il-tentato-golpe-per-ora-e-fallito

SPIL SHOCK: rivoluzione interna, dimissioni e prospettive. Terza puntata
http://www.senzasoste.it/locale/spil-shock-rivoluzione-interna-dimissioni-e-prospettive-terza-puntata

Video: Occupazione Odeon 2005

redazione, 27 ottobre 2016

Previous BL: "Emergenza sociale a Livorno: serve cambiare l’assessore"
Next Rsu Fiom Piaggio contro la disponibilità dei sindacati ai contratti di solidarietà

You might also like

Città

Servizio cremazione, PRC: “Il privato come categoria ideologica”

Che sia per ossequio ai poteri forti, o per zelo di trasparenza, le privatizzazioni avanzano con sempre maggiore danno e con un assordante silenzio. Viviamo ormai in un romanzo di

Città

Usb: “Ctt Nord, la sicurezza non è una priorità”

In data 11 maggio, nel comune di Cecina, un altro mezzo della CTT Nord va a fuoco completamente. Fortunatamente il conducente e un passeggero riescono a mettersi in salvo. Stessa

Città

M5S: “Il ricorso di Solvay ai 4,6 milioni che deve dare ad Asa è inaccettabile”

“Solvay impugna delibera? Regione abbandoni strategia dello struzzo: rispetti accordi e poi riconversione” L’impugnazione operata da Solvay contro la delibera di Giunta 40/2017 è un atto di sfida. A questo