Un concorso fotografico nazionale per ricordare Giacomo Bazzi

Per anni il nostro compagno Giacomo Bazzi ha svolto una importante documentazione fotografica della vita politica e sociale di Livorno.

Per noi di Rifondazione il modo migliore di commemorare la scomparsa di Giacomo Bazzi, avvenuta nel gennaio di quest’anno, è quello di organizzare un premio nazionale di fotografia che porti il suo nome e che abbia come soggetto i temi politici e sociali che erano al centro della sua attività fotografica e non solo: il mondo del lavoro, dei diritti e della lotta per un mondo migliore”. 

La premiazione della prima edizione del Premio Nazionale “Giacomo Bazzi” si svolgerà nel contesto della festa estiva livornese di Rifondazione Comunista, il 27 luglio 2018.

Il regolamento del concorso

PREMIO FOTOGRAFICO NAZIONALE GIACOMO BAZZI 2018
“L’ITALIA E’ UNA REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO”
IMMAGINI DI LOTTE, SFRUTTAMENTO ED EMANCIPAZIONE DI LAVORATORI E LAVORATRICI

CONCORSO indetto per la produzione di opere artistiche svolto in applicazione all’art. 6 DPR 430 /2001 punto 1 comma a) e succ. modifiche.

Il partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea Federazione di Livorno, con sede in Via di Salviano 53 57124 Livorno, in seguito denominato PRC, organizza un concorso artistico in ricordo del compagno e amico fraterno Giacomo Bazzi che nella sua vita e con la sua macchina fotografica ha testimoniato delle proteste, delle lotte, delle manifestazioni in favore dei diritti dei lavoratori ma anche dei momenti ludici, della fraternità, della solidarietà tra le persone e della speranza in un mondo migliore. A tutti i partecipanti sarà richiesta un’ opera fotografica su questi temi.

Territorio: Nazionale.
Durata: Iscrizione e invio opere fotografiche dal 07/06/2018 al 08/07/2018 fino alle ore 24. Per l’invio cartaceo farà fede il timbro postale e per quello elettronico farà fede la data di invio. Saranno prese in considerazione solo le foto, arrivate sia in cartaceo che in formato elettronico.
Premiazione il 27/07/2018 presso il circolo ARCI ASTRA Piazza Luigi Orlando 39, Livorno
Riconoscimenti: I candidati selezionati dalle giurie tecnica e popolare riceveranno, come riconoscimento del proprio merito personale:
1° CLASSIFICATO GIURIA TECNICA: € 250,00
1°CLASSIFICATO GIURIA POPOLARE: € 250,00
In caso di ex aequo verrà premiata la foto della giuria tecnica che avrà ottenuto il maggior punteggio dopo la prima. Ad insindacabile giudizio della giuria tecnica potranno essere individuate anche opere degne di menzione speciale premiati con una targa. A tutti i partecipanti sarà consegnato un ricordo della manifestazione.

ISCRIZIONE ED INVIO OPERE
Il concorso fotografico, alla sua prima edizione, chiede ai partecipanti di realizzare un’opera fotografica ispirandosi al tema del lavoro declinato in ogni suo aspetto.
Per aderire all’iniziativa, il candidato dovrà inviare non più di due fotografie in stampa su carta fotografica del formato 24×30 cm. presso la sede di PRC circolo Colline Via di Salviano, 53 57124 Livorno in busta chiusa allegando la scheda di iscrizione con i propri dati anagrafici, la propria residenza il n. di telefono-cellulare , e-mail, con breve descrizione delle proprie foto; tramite mail al seguente indirizzo premionazionalegiacomobazzi@gmail.com in formato jpeg ( lato lungo minimo cm. 30 risoluzione 72 dpi), uno a massima risoluzione in formato TIFF (lato lungo minimo cm. 30, risoluzione 300dpi)

Per le spese di segreteria il partecipante dovrà inviare insieme alle proprie opere la somma di € 5,00 (cinque) o la ricevuta del bonifico effettuato a PRC al seguente IBAN: IT30G0103013900000004147510 .

Tutte le opere dovranno essere originali e completamente inedite fino alla premiazione

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
a. Il partecipante al concorso, con l’invio dell’opera, autorizza espressamente il PRC, a, gratuitamente, riprodurre, esporre, pubblicare, divulgare senza alcun scopo di lucro e su ogni mezzo, sui social in particolare, e comunque utilizzare detta opera, l’immagine e il nome dei soggetti in esso raffigurati, come ritratti nella opera stessa, la cui autorizzazione all’utilizzo è stata recepita dal partecipante al concorso, ai fini della gestione ed esecuzione del concorso.

b. il partecipante al concorso dichiara e garantisce che la pubblicazione dell’ opera è legittima in quanto espressamente dichiara e garantisce, rispondendone personalmente e integralmente in caso di dichiarazione mendace, che i soggetti terzi ivi raffigurati sono stati opportunamente informati dal partecipante circa il relativo trattamento dei dati realizzato da PRC e dell’utilizzo che sarà fatto dell’ opera inviata per la partecipazione. Il partecipante dichiara e garantisce di aver ottenuto tutti i consensi, autorizzazioni e liberatorie necessarie all’uso dell’opera, dell’immagine, del nome e dell’esibizione di qualsivoglia soggetto rappresentato e/o menzionato nell’opera stessa e su richiesta forniti a PRC Federazione di Livorno.

c. il partecipante al concorso dichiara che l’opera: non è pornografica, diffamatoria, ingiuriosa, blasfema, offensiva o menzognera; non promuove o incita l’odio razziale, religioso o l’omotransfobia o qualsiasi altra forma di odio, violenza o discriminazione; non viola i diritti di qualsivoglia persona fisica o giuridica, ivi inclusi, senza alcuna limitazione, i diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, i diritti al legittimo trattamento dei dati, il diritto al nome e all’immagine; non rappresenta o incoraggia il consumo eccessivo di cibo o bevande; non offende o
danneggia la reputazione o l’onore di PRC o di qualsivoglia altra persona fisica o giuridica; non mostra attività pericolose comportanti un rischio di lesione per il partecipante al concorso o per qualsiasi altra persona fisica o giuridica; non viola in qualsiasi altro modo qualsivoglia leggeapplicabile;

d. il partecipante al concorso garantisce il pacifico godimento dell’ opera da parte di PRC per le finalità indicate. Il partecipante al concorso garantisce altresì che l’utilizzo del opera da parte di PRC per i fini anzidetti non comporterà violazione dei diritti di qualsivoglia terzo;

e. PRC si riserva espressamente il diritto di escludere dal concorso qualsiasi opera che non rispetti quanto previsto dal presente regolamento, nonché tutto quanto previsto alla presente lettera e. ed alle lettere a., b., c., d. che precedono. Il partecipante al concorso si obbliga a manlevare e mantenere indenne PRC nella presente manifestazione da qualsiasi pretesa e/o azione di terzi, che dovessero subire in conseguenza della violazione di quanto previsto nel presente regolamento e di tutto quanto previsto al presente paragrafo, nonché sopra alle lettere a., b., c., d. e sarà tenuto a risarcire PRC da qualsiasi conseguenza pregiudizievole, ivi incluse eventuali spese legali, anche di carattere stragiudiziale.

SCELTA DELLA GIURIA
Tutte le opere ricevute, nei modi e nei tempi sopra descritti, saranno soggetti ad una selezione da parte di una giuria tecnica composta da 5 a 7 membri individuati dal PRC.
Le opere saranno tenute anonime ai membri della giuria: a tal fine saranno tenuti nascosti i dati dei partecipanti che le hanno realizzate. Gli stessi saranno numerati progressivamente ed ogni giudice esprimerà un voto per ogni opera da 1 a 10, a proprio insindacabile giudizio, sulla base dell’attinenza al tema dato, della qualità fotografica, del contenuto artistico, dell’originalità e delle potenzialità espresse.
Tutte le opere pervenute saranno dal giorno 9 Luglio al giorno 20 Luglio fino alle ore 24 pubblicate su facebook alla pagina www.facebook.com/PremioGiacomoBazzi/ ove gli interessati potranno votare con un like le foto preferite.

L’opera che otterrà il punteggio più alto (dato dalla sommatoria dei voti ricevuti da ciascun giudice) a insindacabile giudizio della giuria tecnica, così come l’opera che otterrà il maggior numero di like sulla pagina facebook www.facebook.com/PremioGiacomoBazzi/ da parte della giuria popolare risulteranno vincitrici e i loro autori si aggiudicheranno i rispettivi riconoscimenti così come precedentemente descritti.

Trattamento dei dati personali: I partecipanti, aderendo alla presente iniziativa, dichiarano di essere maggiorenni ed acconsentono a che i dati personali forniti in relazione alla partecipazione alla presente manifestazione siano trattati ai sensi del GDPR ( regolamento UE 2016/679) e del D.Lgs. 196/2003 in conformità e nei limiti di cui al presente regolamento e alla informativa privacy pubblicata sulla pagina facebook

www.facebook.com/PremioGiacomoBazzi/

Partito della Rifondazione Comunista Livorno

Previous BL: "Porta a Porta: un servizio da migliorare!"
Next Darsena Europa, le idee confuse del Movimento 5 Stelle in perenne campagna elettorale

You might also like

Città

“Le minacce di Ato su Aamps sono ridicole. Il Comune smetta di subirle”

Continuano le minacce dell’ATO Rifiuti contro la città di Livorno, per costringere il Consiglio Comunale democraticamente eletto a conferire Aamps in una mega-società privatizzata, chiamata Retiambiente, che progetta di incenerire

Città

BL: “Provincia, noi ci siamo!”

Nella giornata di domenica si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Livorno. Il nostro consigliere Marco Bruciati, così come era avvenuto nel 2014, è stato

Città

Bacini: “La gara può essere espletata in 200 giorni”

Mai – va ricordato – siamo stati tanto gonzi da prendere per veritiere le dichiarazioni con cui il già presidente dell’Authority livornese, Giuliano Gallanti, a partire dal Novembre del 2015,