È uscito Senza Soste n. 124

Da oggi in edicola Senza Soste numero ​124. Ecco la locandina, l'indice del giornale e i punti di distribuzione

124 locandinaPagina 1

– Robotax. Mentre il Pd implode chiuso in se stesso, fuori dai palazzi la realtà racconta dell’irruzione nell’agenda politica e sociale di tecnologie, robot, caporalato e disoccupazione. Con tutte le conseguenze che si portano dietro.
– Editoriale. La California non vende più.

Pagina 2 (Internazionale)

– Honduras, non è un paese per ecologisti. Un anno fa l’assassinio dell’attivista Berta Cáceres.
– Grecia, olocausto silenzioso. La follia criminale della tecnocrazia neoliberista.

Pagina 3 (Interni)
– Democratici e progressisti. D’Alema, Bersani e Rossi: il vecchio che avanza.

Pagina 4 (Livorno)

– Il capolinea di Spil. Alla fine anche la Società Porto Industriale Livorno ha dovuto cedere e andare in concordato, ma ci sono grosse responsabilità politiche.

Pagina 5 (Livorno)
– Cambio alla testa della Cgil livornese. Strazzullo lascia la segreteria dopo 8 anni di linea sovrapposta a quella del Pd.

– Livorno e il suo brand. Prosegue la nostra inchiesta sul turismo nella città labronica.

Pagina 6 (Per non dimenticare)
– Marzo 1947. 70 anni fa iniziava la Guerra Fredda.

– Marzo 1947. 70 anni fa gli ultimi casi di pena di morte in Italia.

Pagina 7 (Stile libero)
– Letture/1. Genealogia della governance, di Giuliana Commisso.
– Letture/2. “Cattivi e primitivi”, di Alessandro Senaldi.

Pagina 8 (Sport)

– Sei nazioni… meno una. La siderale differenza venutasi a creare tra l’Italia del rugby e le altre 5 squadre pone d’obbligo una domanda: è giusto che gli Azzurri continuino a partecipare al Sei Nazioni? Storia di un progetto di crescita fallimentare.

edicola p.zza Damiano Chiesa – edicola Cisternone – edicola via Verdi – edicola piazza del Municipio – edicola Baracchina Bianca – edicola Piazza Attias (angolo via Goldoni) – edicola Piazza Grande (lato via Pieroni) – edicola Piazza Grande (lato farmacia comunale) – edicola viale Carducci (angolo Risorgimento) – edicola/tabaccaio corso Mazzini (angolo via san Carlo) – edicola via Provinciale Pisana (S. Matteo) – Edicola via delle Sorgenti (angolo Donnini) – edicola viale Antignano (Scalinata) – edicola via Olanda (angolo via Francia) – Caffè Paradiso (via Maggi) – Vino e Vegeto (via Mentana) – Bar Dolce Nera (via della Madonna angolo via Avvalorati) – Tabaccheria via Bosi (piazza XX Settembre) – Tabaccheria Corso Amedeo (angolo via Magenta) – Tabaccheria via Verdi – Videodrome (via Magenta) – Pizzeria Amaranto (via Lepanto) – Bar Il Progresso (via P.Pisana) – Bar B52 (Stagno) – Ex Aurora (viale Ippolito Nievo) – Cral Eni (viale Ippolito Nievo) – TeatrOfficina Refugio (Scali del Refugio 7) – Cp 1921 (via dei Mulini) – Ristororto Polpetta (via dei Mulini) – Ex Caserma Del Fante (via Adriana) – Emeroteca (via del Toro) – Trattoria La Sgranata (via di Salviano) – Campi calcetto Corea – Fondazione Don Nesi Corea –Libreria Mondadori (via Magenta) – Centro Artistico il Grattacielo (via del Platano) – Nuovo Teatro delle Commedie (via Terreni) – La Svolta (viale Caprera) – Curva Nord Stadio (in occasione delle partite interne del Livorno)

Per ricevere il giornale direttamente a casa ogni mese, consultare l’apposita sezione “Sostienici” sul nostro sito.

 

Previous Confermato il maxi-taglio alle politiche sociali e al fondo per la non autosufficienza
Next Europa, il paradiso degli evasori

You might also like

Visioni Suoni Letture

Nuovo Teatro delle Commedie: sempre, molto di più

Lo scorso venerdì 30 settembre con una serata dedicata al teatro, alla musica e alle arti visive è stata presentata la stagione 2016/2017 del Nuovo Teatro delle Commedie, una stagione

Visioni

Sabato 18 febbraio: “Amedspor”, una storia di calcio nel Kurdistan che resiste

Un’iniziativa a cura della redazione di Senza Soste con la collaborazione del Coordinamento Toscano per il Kurdistan Ore 18:30 proiezione del documentario Ore 21:00 Cena sociale curda (Cous cous, pizza

Suoni

The Cage is open. Intervista a Toto Barbato

Era previsto ed è stato un sabato di pioggia a battezzare l’apertura della nuova stagione del The Cage, il tempietto della musica rock livornese ripartito con un applauditissimo live. Prima